Il respiro del tempo

 
Venti volte già Natale
disteso
il filo sottile
il respiro del tempo
segna sillaba spezzata
le ali non bastano
delirio
ecco i miei anni allineati:
perduto amore.

Un’altra notte
inclinata
i mesi sono conchiglie vuote
ho i suoi occhi
la fiaba
capire?
a volte
neppure
il vuoto.
L’anima è uno straccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...