Vecchiaia malattia assoluta

Quando sei vecchio
ogni passo o pensiero
può essere l’ultimo,
l’incertezza del domani
è sovrana suprema regina
incerti sono i tuoi passi,
incostanti i tuoi lenti gesti
di roccia solo i mille ricordi,
del passato i tanti rimorsi
pigliano lo stomaco a morsi,
travisi le priorità essenziali
unico gesto istintivo meccanico,
prender ogni mattina i medicinali,
quando sei vecchio il tempo vola,
un giorno è un anno,
un secolo è un secondo,
sfuma e si tramuta il mondo.
Vecchiaia malattia assoluta.

Da_Vinci

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...