Poesia arrabbiata

Come un adolescente

o bimbetto maldestro,

cadendo di peso

mi sono sbucciato

l’unica gamba sana

quella che, in teoria,

in piedi dovrebbe reggermi

ora, è malconcia e dolorante

malgrado pomata e cerotto,

il mio fisico va in mille pezzi,

il morale è sotto i tacchi,

la vista un po’ annebbiata.

Questa, è una poesia incazzata…

emi (1)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...